fondale

Salute orale

GUIDE

CS single: la tecnica "assolo"

Usare movimenti delicati lungo il solco gengivale, quasi senza nessuna pressione: eseguendo movimenti precisi, delicati, quasi senza nessuna pressione, seguite da vicino il solco gengivale con il vostro CS single. Occorre un po' di esercizio...... ma ne vale la pena. Questo è il modo per pulire a perfezione una delle zone ...

Link

Interviews

«Con i prodotti CURAPROX ho sempre con me un pezzo di casa mia»

...

Link

GUIDE

Lavaggio corretto dei denti con uno spazzolino manuale

lo spazzolino va tenuto inclinato, metà sulla gengiva, metà sui denti, usandolo con piccoli movimenti circolari, preferibilmente senza pressione. Questo è veramente tutto ciò che ci vuole. Ovviamente esistono anche istruzioni più dettagliateComunque, se vi ricordate le istruzioni iniziali, siete ...

Link

SMILING

Filo interdentale o spazzolino interdentale?

Spazzolino, dentifricio, filo interdentale. Questi tre ausili per l'igiene orale quotidiana normalmente si trovano in ogni stanza da bagno. Ma adesso in un numero crescente di bagni si trova anche qualcosa di diverso – spazzolini incredibilmente piccoli con manici colorati: spazzolini ...

Link

TEMI

Il bordo gengivale, la porta dell'igiene orale

Molte persone istintivamente applicano una pressione molto più forte quando passano lo spazzolino lungo il solco fra i denti e le gengive. Ma questo fa sì che i batteri si fissino molto rapidamente sul bordo gengivale, si diano una struttura e formino la placca. Ed è purtroppo assolutamente vero che questa zona ...

Link

TEMI

Le gengive che sanguinano sono un segnale di pericolo

Qualche volta, quando si morde una mela, si notano tracce rosse. Altre volte si vede del sangue quando si sputa dopo aver lavato i denti. Ma indipendentemente da come si scopre che le gengive sanguinano: si tratta di segnale di avvertimento, che indica un'infiammazione delle gengive (gengivite) o dei tessuti parodontali (parodontite). ...

Link

Interviews

Intervista con Edith Maurer Bussink, igienista dentale

...

Link

SMILING

Setole dure o morbide?

Le setole dure, in combinazione con un impiego sbagliato dello spazzolino, sono spesso la causa del ritiro delle gengive. Le persone che preferiscono gli spazzolini con le setole dure spesso applicano una pressione eccessiva – anche se puliscono i denti con piccoli movimenti circolari, come consigliano i dentisti, invece di ...

Link

GUIDE

Come usare correttamente uno spazzolino interdentale

Tenete lo spazzolino inclinato, fatelo penetrare un po', raddrizzatelo e fatelo penetrare completamente. Tiratelo fuori, fatto.Una volta dentro e fuori. FattoEseguire questo movimento una sola volta. Alcuni produttori consigliano di farlo più volte e anche di ruotare lo spazzolino, ma questo fa solo aumentare il rischio di ...

Link

TEMI

I nostri denti – sotto pressione da ogni lato

Normalmente una persona ha 32 denti. Ogni dente svolge un lavoro duro ed è costantemente sotto attacco. Già solo masticando il cibo si esercitano su un dente fino a 30 kg di forza – e questo qualche migliaio di volte al ...

Link

Interviews

«Zähneputzen ist eine Kunst»

...

Link

SMILING

Spazzolare o ballare?

Se trascurate i vostri denti, lo fate a vostro rischio e pericolo – sarà molto difficile conquistare un cuore od ottenere un impiego con un sorriso poco attraente.Denti ben curati denotano sicurezza di sé e la sicurezza di sé aumenta le probabilità di successo quando si sta cercando un/a partner o un ...

Link

SMILING

Un piacere o un dovere?

Una volta imparato, non lo si dimentica più: lavare i denti è importante. Mattino e sera. Davanti e dietro. All'interno e all'esterno. Lo spazzolino va cambiato ogni tre mesi. La maggior parte della gente lava i denti come se fosse una routine, con un senso del dovere – e con disciplina.ASiamo onesti: lavare i denti ...

Link

GUIDE

Come usare correttamente il filo interdentale

Annodate il filo interdentale a formare un cappio. Così potete pulire i denti senza danneggiare le gengive.Il metodo del cappioAvvolgere il filo interdentale ben stretto attorno a quattro dita e chiuderlo con un doppio nodo. Tenerlo con quattro dita di una mano e con il pollice sull'altra mano. Il vantaggioDIn questo modo il filo ...

Link

GUIDE

Implant-Saver: la tecnica

Ecco come si fa: infilate il filo. Guidate il filo sopra all'impianto. Poi tenete le due estremità con entrambe le mani. Adesso tendete leggermente e rilasciate alternativamente l'Implant-Saver. Questi movimenti puliscono delicatamente ed efficacemente il solco gengivale intorno ...

Link

SMILING

Tre volte al giorno o soltanto alla sera?

Quando dovrei lavare i denti? Tre volte al giorno? Dopo ogni pasto? Gli studi scientifici parlano chiaro: è sufficiente rimuovere la placca ogni 24 ore. La cosa migliore è farlo prima di coricarsi. Comunque, in questo caso è assolutamente indispensabile che ogni dente venga pulito ...

Link

SMILING

Movimento avanti e indietro o circolare?

Anche il manico è differente: lo spazzolino CURAPROX CS 5460 ultra soft ha un manico di sezione esagonale. Questo rende più facile tenere lo spazzolino nella posizione corretta, con un'angolazione di circa 45 gradi, metà sulla gengiva, metà sul dente. Sempre inclinato: la posizione di base è la ...

Link

SMILING

SLS o formula delicata?

Gli antichi Egizi utilizzavano una miscela di aceto di vino e pomice. Invece si dice che i Romani usassero conchiglie triturate, mentre nel Medioevo la gente utilizzava cenere di faggio e chiodi di garofano. Ai nostri giorni gli ingredienti dei dentifrici sono ben lontani da ingredienti tanto naturali e puri. Normalmente i dentifrici ...

Link

TEMI

Il dentifricio – un utile aiutante

Se dopo aver lavato i denti si sente uno strano gusto in bocca, si dovrebbero controllare accuratamente gli ingredienti del dentifricio. Questo è particolarmente importante se si soffre di bocca secca, irritazione della mucosa orale o eventualmente afte. Ovviamente il dentifricio contiene fluoro, ma di quale tipo di fluoro si ...

Link

SMILING

Spazzolino o mela?

Come succede spesso, la credenza popolare di usare una mela per pulirsi i denti ha un fondo di verità. Infatti questo frutto non contiene solo vitamina C, ma anche molti minerali salutari. E masticare una mela dopo i pasti effettivamente rimuove dai denti i depositi ...

Link

TEMI

L'alito cattivo si sviluppa in bocca

I batteri che danno origine all’alito cattivi sono batteri anaerobi gram-negativi tra cui Treponema denticola e il Porphyromonas gingivalis. Il caratteristico odore alitosico è dovuto ai composti sulfurei volatili (comunemente chiamati VSC) provenienti dalla degradazione batterica di alcune proteine presenti nei residui ...

Link

TEMI

La cura degli impianti per restare sani

Le persone, che hanno problemi a masticare e parlare a causa della perdita di denti e quelle che per lo stesso motivo si sentono imbarazzate quando devono sorridere, possono tirare un sospiro di sollievo: impianti di alta qualità, realizzati secondo le caratteristiche individuali e impiantati da uno specialista odontoiatrico, ...

Link

SMILING

Risciacquo della bocca o saliva?

Tanto di cappello alla saliva: una persona sana produce fino a un litro di saliva al giorno e questo mantiene i denti e la mucosa orale in buona salute. Quando la salivazione si interrompe – a causa di malattie, farmaci o età avanzata – i denti deperiscono rapidamente e la mucosa orale si ...

Link

TEMI

La cura della dentiera garantisce la qualità di vita

Come nel caso dei denti naturali, le sostanze dannose della placca si accumulano anche sulle protesi, dove possono provocare infiammazioni. Sotto la protesi si accumulano tossine batteriche, che spesso causano un'infiammazione cronica. L'infiammazione provoca uno stress del sistema immunitario e delle difese del corpo e ancora peggio: ...

Link

TEMI

Batteri – l'invasione della bocca

Nella nostra bocca vivono circa 50 miliardi di batteri. I più pericolosi sono gli streptococchi. Preferiscono vivere nei depositi che aderiscono alla superficie dei denti e si alimentano principalmente di zucchero. Come conseguenza vengono prodotti acidi organici, che sciolgono lo strato protettivo duro, spesso circa 2,5 ...

Link

Interviews

Profi-Fussballer trainieren in der Zahnarztpraxis

...

Link

TEMI

La saliva, una fonte naturale di salute

La bocca produce più di un litro di saliva al giorno. È composta per il 99.4% di acqua e lubrifica il cavo orale, permettendo di parlare, deglutire e sentire i ...

Link

TEMI

Biofilm: un amico che diventa un nemico

Questo rivestimento può far ammalare – se non viene rimosso adeguatamente o non se ne distrugge la struttura stratificata. Prima di tutto si forma la pellicola. Si tratta di un deposito ultrasottile, costituito da proteine e altri componenti della saliva, che nel giro di poche ore ricopre i denti appena puliti. Come quello ...

Link

Interviews

Dentist U. P. Saxer: «The hydrodynamic effect is like a mountain stream»

...

Link

Interviews

“I see myself as a coach”

...

Link

Interviews

«Many say they have fewer mouth ulcers»

...

Link

TEMI

Idrossiapatite: Sostituto dello smalto dentale dal tubetto

Cosa hanno in comune Sils nell'Engadina, Badersdorf nel Burgenland austriaco e il Fichtelgebirge bavarese? L'attrattività turistica, certamente. Ma c’è di più: sono luoghi di ritrovamento dell'idrossiapatite, un minerale piuttosto raro, chiamato dai chimici anche idrossilato di sale di fosfato di calcio. Ma per ...

Link

TEMI

I collutori: aiutanti multifunzionali

Il controllo chimico della placca rappresenta un elemento importante della cura quotidiana dei denti e ovviamente la prescrizione di un collutorio fa parte di ogni trattamento professionale. Il gold standard è la clorexidina la cui efficacia può essere aumentata dall’aggiunta di altri componenti ...

Link
xs
sm
md
lg