GUIDE

CS single: die Solotechnik

CS single: die Solotechnik

Il trucco consiste in:

Usare movimenti delicati lungo il solco gengivale, quasi senza nessuna pressione: eseguendo movimenti precisi, delicati, quasi senza nessuna pressione, seguite da vicino il solco gengivale con il vostro CS single.

Occorre un po' di esercizio...
... ma ne vale la pena. Questo è il modo per pulire a perfezione una delle zone più importanti – il solco gengivale. Con il tempo diventerà un'operazione tanto intuitiva da rendervi capaci di leggere un libro mentre lavate i denti. Non occorre nessun dentifricio.

Istruzioni complete

Usate movimenti delicati lungo il solco gengivale, quasi senza nessuna pressione: eseguendo movimenti precisi, delicati, quasi senza nessuna pressione, seguite da vicino il solco gengivale con il vostro CS single. Qui è spiegato dettagliatamente:

Altri strumenti utili -

1. Tenete il vostro CS single verticale su un lato della superficie del dente. Fra l'altro, non occorre nessun dentifricio.

Altri strumenti utili -

2. Facendo così, potrete penetrare delicatamente nel solco gengivale con le setole esterne dello spazzolino.

Altri strumenti utili -

3. Adesso spostate delicatamente il CS single con movimenti precisi e dolci lungo il solco gengivale, da un lato all'altro del dente. Tenete sempre la testa dello spazzolino verticale e parallela alla superficie del dente.

Altri strumenti utili -

4. Lavorate sul lato interno come avete fatto per l'esterno: posizionate il vostro CS single a un'estremità del dente. Toccando delicatamente il solco gengivale, pulite il dente usando lo stesso metodo applicato sul davanti.

E adesso: il dente successivo. Ricordate: non bisogna dimenticare la superficie occlusale.

Lo sappiamo: ci vuole un po' di esercizio

Lo sappiamo: ci vuole un po' di esercizio. Con il tempo constaterete che avrete pulito i denti e curato il solco gengivale in modo più che perfetto. Come risultato delle cure che vi prendete usando lo spazzolino CS single svilupperete un eccellente senso di come stanno i vostri denti e la bocca.

Non c'è una persona uguale all'altra

E nemmeno una bocca, un dente o uno spazio interdentale uguale all'altro. Questo significa che per una pulizia ottimale lo spazzolino deve essere adatto all'anatomia individuale, all'età della persona e alle sue capacità. Consultate uno specialista per farvi consigliare e per esercitarvi. Non basta leggere le istruzioni per imparare come pulire i denti a perfezione, efficacemente e, allo stesso tempo, delicatamente.

Un professionista può essere di aiuto

Abbiate cura che un dentista controlli periodicamente il vostro modo di pulire i denti. Il dentista vi spiegherà esattamente quali spazi vanno puliti meglio con il filo interdentale e quali invece con gli spazzolini interdentali.

xs
sm
md
lg